Stupri&Stranieri

Le cronache italiane sono quotidianamente inondate dalle notizie riguardanti atti criminali compiuti da magrebini: terrorismo stradista, stupri, rapine a donne anziane, borseggi, violenze domestiche, spaccio di droga, traffico di clandestini, traffico di documenti falsi, abusi di ogni tipo per ottenere aiuti sociali e case popolari illegittimamente etc. etc. etc. E qualcuno si indigna se Giorgia Meloni usa il termine “vermi magrebini”? Non si tratta di migrante=stupratore, ma di cultura_subshariana-‘vs’-cultura_latina. E’ impensabile che gente che fino a qualche ora fa se ne stava nel “bush” africano si senta integrata in usi e costumi occidentali, che fino a ieri sgozzava bestiame e che nella loro cultura la donna è perennemente un gradino sotto la figura del maschio. In ogni caso l’equazione “STUPRI/IMMIGRATI” non piace, e molti giornali tendono a nasconderla o a minimizzarla. Ma è un dato di fatto e neppure troppo illogico se consideriamo il fatto che nei paesi islamici il reato di stupro viene valutato e (non) punito. Ovvio che nessuno sa cosa fare, Boldrinix compresa. Per cui meglio tacere o diffondere statistiche fasulle. E poi….cosa speravate??? Che Boldrinix e tutto il sinistrume al completo dicano: “Scusate ci siamo sbagliati, la gestione dell’immigrazione degli ultimi 30 anni è stata un disastro, civogliono più controlli, più rigore e meno slogan. Ci assumiamo la responsabilità tutti i crimini commessi dagli immigrati che abbiamo sempre coccolato come fossero figli nostri”. La risposta è una sola: toglierli di mezzo una volta per tutte, ribaltare il sistema dalle fondamenta. Lo so che non sono il primo che propone una rivoluzione, ma non vedo alternative, ormai siamo in un regime in piena regola.

Leave a Comment